MENTAL COACHING

Molto spesso le persone si trovano ad affrontare delle situazioni nella loro vita, in ambito famigliare, sportivo, lavorativo, con grande dispendio di energia psico-fisica.

Si alzano la mattina immaginando quello che aspetta loro, ed escono già con il fiatone, la testa pesante e di cattivo umore.

mentalcoachingArrivano alla sera a casa completamente sfinite, senza più voglia di fare nulla che non sia andarsene a letto o sfinirsi davanti alla televisione.

Il prezzo di tutto ciò si traduce in quei sintomi, di cui si sente parlare tutti i giorni: ansia, stress, insonnia, difficoltà nei rapporti, isolamento, ecc.

Molto spesso ciò non deriva tanto, dalle varie situazioni che le persone devono affrontare, ma dall’idea di come dovranno affrontarle.

La PNEI (Psiconeuroendocrinoimmunologia) ci spiega come le emozioni sono in grado di influenzare negativamente proprio i nostri sistemi psichico, endocrino, immunologico.

In questo contesto, è di straordinaria utilità per la persona il lavoro con il mental coach che, attraverso un percorso semplice e assolutamente efficace, aiuta la persona ad affrontare le sfide giornaliere in modo ottimale, lavorando anche sulle paure, sui sistemi di credenze e sui valori, con il conseguente miglioramento della sua qualità di vita.

I risultati più evidenti che si ottengono rapidamente sono:

  • maggiore autostima
  • migliore relazione con sé stessi
  • migliori performance nello sport
  • miglioramento e conseguimento dei propri obiettivi nei vari ambiti (scuola, famiglia, lavoro, sport, politica)
  • migliori relazioni
  • miglioramento nel parlare in pubblico
  • maggior salute globale

A volte mi viene chiesto: “Ma cosa fa di preciso il mental coach?” Ed io rispondo che il mental Coach è colui che allena la mente delle persone e le aiuta a raggiungere i propri obiettivi.

Tagged with: , , , , , , , ,
Posted in Life coaching, Mental coaching

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricevi Gratis il mio Special Report
Seguimi su Facebook
Like su Facebook